Notizie e approfondimenti sul clima che cambiaPosts RSS Comments RSS

L’ennesima bufala sul raffreddamento globale

Ogni tanto si diffonde la voce di un presunto prossimo raffreddamento del pianeta.
L’ultimo caso è successo a maggio 2008, ha avuto grande enfasi anche in Italia.

È possibile citare un incredibile titolo di Repubblica del 3 maggio “Clima, il contrordine, nei prossimi 10 anni fa più freddo”, nonché nell’agitato articolo di Franco Battaglia su Il Giornale.

Ne hanno parlato radio e televisione, che hanno sintetizzato (male) il lancio dell’agenzia ANSA che parlava di “10 anni di tregua da riscaldamento globale

Come si può vedere anche leggendo la traduzione italiana di Realclimate le cose non stanno proprio così.

Oppure si può vedere la spiegazione “Riscaldamento globale: un’inversione di tendenza?” sul blog di Antonello Pasini.

Gli allarmi sul raffreddamento non sono nuovi; poche settimane prima l’ANSA aveva diramato un comunicato in cui era contenuta la chicca

Contrariamente ai timori sul riscaldamento globale, la temperatura terrestre e’ rimasta stabile o e’ leggermente diminuita nell’ultimo decennio, nonostante il continuo aumento di concentrazione di anidride carbonica nell’atmosfera, e ora la temperatura globale sta rapidamente diminuendo…”

La cosa singolare è il credito dato a questo studio da quanti generalmente usano parole di fuoco per i modelli climatici.

Insomma, ai modelli si crede solo quando prevedono il raffreddamento…

2 responses so far

2 Responses to “L’ennesima bufala sul raffreddamento globale”

  1. […] dell’allarme per il raffreddamento globale se ne è già parlato su Climalteranti.it (qui e qui). Un recente post di Realclimate, disponibile  tradotto in italiano qui, chiarisce molte […]

  2. Matteoon Feb 26th 2009 at 17:34

    Oggi 26 Febbraio 2009 possiamo dire con certezza che da un anno questa parte le temperature globali medie sono diminuite e non solo assestate…la banchisa artica questo inverno e ADESSO ha raggiunto livelli dell’inverno del 1979 senza contare che le nostre alpi hanno dai 3 ai 5 metri di neve cosa che non accadeva dagli anni ’50 e che anunciano salute ai ghiacciai alpini per l’estate.
    Gli oceani si sono tutti raffreddati la NINA ne è un esempio nel pacifico e la PDO anche che ha iniziato da 2 anni il suo ciclo negativo. Infini l’AMO e cioè le temperature nord atlantiche dopo 10 anni di termiche sopra media ora sono neutrali e nel mese di gennaio hanno avuto qualche decimo di grado inferiore alle medie. Gli esperti parlano che anche tale indice è ciclico e stia già tornando negativo e le perturbazioni atlantiche avutosi in qusto inverno stra piovoso come non accadeva dagli anni ’60 ne è una prova. L’aridità è sparita…le nevicate sono comparse e abbondati..il sole è ai minimi da 3 anni e lo farà per altri 80 anni in quanto stiamo entrando in un nuovo ciclo di Dalton. Altro che forte attività solare nel 2012 … aprite gli occhi e lascite da parte gli interessi governativi e politici.