Notizie e approfondimenti sul clima che cambiaPosts RSS Comments RSS

Domande più frequenti – Pianeti

 

I1. Domanda

Il riscaldamento globale non è poi così negativo

 

Risposta (sintesi)

Le conseguenze negative del riscaldamento globale sull’agricoltura, sulla salute, l’economia e l’ambiente superano di gran lunga quelle positive.

Risposta dettagliata qui

 

 

I2. Domanda

Gli animali e le piante possono adattarsi al riscaldamento globale

 

Risposta (sintesi)

Un gran numero di fenomeni di estinzione di massa del passato sono stati strettamente associati a cambiamenti climatici globali. Il cambiamento climatico in corso è cosi rapido che il modo in cui le specie tipicamente si adattano (per es. attraverso processi migratori) è nella maggior parte dei casi impossibile. Il cambiamento globale è troppo pervasivo e avviene troppo rapidamente.

Risposta dettagliata qui

 

 

I3. Domanda

Gli uragani non sono in relazione con il riscaldamento globale

 

Risposta (sintesi)

Non è ben chiaro se il riscaldamento globale provochi un aumento della frequenza degli uragani ma esiste una evidenza crescente che il riscaldamento fa aumentare l’intensità degli stessi.

Risposta dettagliata qui

 

 

I4. Domanda

Al Gore ha fatto affermazioni errate

 

Risposta (sintesi)

Malgrado alcuni errori di minor conto nel film An Inconvenient Truth, la affermazione fondamentale che l’uomo sta causando il riscaldamento globale e i diversi impatti conseguenti è in consonanza con la scienza ufficiale quale riportata nelle riviste peer reviewed.

Risposta dettagliata qui

 

 

I5. Domanda

I fenomeni meteorologici estremi non sono causati dal riscaldamento globale

 

Risposta (sintesi)

Esiste una crescente evidenza sperimentale che l’innalzamento delle temperature causa uragani, più forti precipitazioni, inondazioni, condizioni favorevoli ad incendi e pericolose ondate di calore.

Risposta dettagliata qui

 

 

I6. Domanda

La popolazione di orsi polari sta crescendo

 

Risposta (sintesi)

Malgrado sussista un certo grado di incertezza sul trend della popolazione di orsi polari una cosa è certa: assenza di ghiaccio marino significa niente foche e quindi niente orsi. Con l’attuale ritmo crescente di ritiro del ghiaccio marino l’orso polare è a gravissimo rischio di estinzione.

Risposta dettagliata qui

 

 

I7. Domanda

Niente sta cambiando

 

Risposta (sintesi)

Esiste un gran numero di risultanze sperimentali indipendenti per il riscaldamento globale. Dalla perdita di ghiaccio dell’Artico e dell’Antartide alla inarrestabile migrazione verso Nord di piante e specie animali.

Risposta dettagliata qui

 

 

I8. Domanda

La IPCC ha sbagliato circa la foresta pluviale dell’Amazzonia

 

Risposta (sintesi)

La affermazione della IPCC sulla foresta pluviale amazzonica è corretta. L’errore sta in una citazione incorretta che non ha citato le pubblicazioni peer review dalle quali i dati erano tratti. Lavori scientifici peer review antecedenti il rapporto IPCC del 2007 avevano trovato che fino al 40% della foresta brasiliana era a rischio siccità. Altre ricerche in campo successive hanno confermato questa asserzione.

Risposta dettagliata qui

 

 

I9. Domanda

Le primavere non stanno anticipando

 

Risposta (sintesi)

Una sintesi della registrazione di oltre 400000 fioriture precoci riferita a 405 specie effettuata in tutta la UK ha trovato che le piante in Gran Bretagna ora fioriscono prima di quanto sia mai avvenuto negli ultimi 250 anni.

Risposta dettagliata qui

 

 

I10. Domanda

Non è urgente che agiamo ora sul cambiamento climatico

 

Risposta (sintesi)

Una gran parte del riscaldamento è in procinto di verificarsi, e se non agiamo ora potrebbe oltrepassare il punto di non ritorno

Risposta dettagliata qui

 

 

I11. Domanda

Non dobbiamo preoccuparci di un  riscaldamento globale di pochi gradi  

 

Risposta (sintesi)

Il riscaldamento globale di qualche grado ha un impatto enorme sulle superfici coperte dai ghiacci, il livello del mare ed altri aspetti del Clima.

Risposta dettagliata qui

 

 

 

torna a Elenco generale FAQ