Notizie e approfondimenti sul clima che cambiaPosts RSS Comments RSS

Domande più frequenti – Modelli climatici e proiezioni

 

M1. Domanda

I modelli sono inaffidabili

Risposta (sintesi)

Malgrado sussistano ancora alcune incertezze sui modelli climatici, questi sono stati in grado di riprodurre episodi del passato ed hanno anche fornito previsioni che sono state poi confermate dalle osservazioni.

Risposta dettagliata qui

 

 

M2. Domanda

Negli anni ‘70 predicevano il raffreddamento

Risposta (sintesi)

Le previsioni di una nuova era glaciale degli anni 70 erano in prevalentemente basate su notizie dei media. La maggior parte delle ricerche peer reviewed di allora fornivano previsione di riscaldamento dovuto all’aumento di CO2.

Risposta dettagliata qui

 

 

M3. Domanda

Ci stiamo muovendo verso una nuova era glaciale

Risposta (sintesi)

L’effetto di riscaldamento dovuto all’aumento di CO2 supera di gran lunga l’influenza dovuta ai cambiamenti dell’orbita terreste od alla attività del Sole, anche se il Sole dovesse riportarsi ai livelli del Maunder minimum.

Risposta dettagliata qui

 

 

M4. Domanda

Che cosa ha posto fine alla Piccola Era Glaciale ?

 

Risposta (sintesi)

Il principale fattore determinante il riscaldamento dalla fine della Piccola Era Glaciale al 1940 è stato il Sole ed in parte la attività vulcanica . Comunque la attività solare si è ridotta dopo il 1940 e l’influenza netta di Sole e vulcani dal 1940 in poi è stata di leggero raffreddamento. I gas serra hanno fornito il maggior contributo al riscaldamento dal 1970 in poi.

Risposta dettagliata qui

 

 

M5. Domanda

Gli scienziati non sono nemmeno in grado di predire correttamente il tempo

 

Risposta (sintesi)

Il tempo meteorologico è un sistema caotico e fare previsioni è un compito assai arduo. Il Clima invece si riferisce a periodi molto lunghi e non è altro che la media del tempo meteorologico sul lungo periodo. Ciò fa sì che la componente caotica venga eliminata e quindi rende i modelli climatici affidabili nel predire il futuro del Clima.

Risposta dettagliata qui

 

 

M6. Domanda

La previsione di Hansen del 1988 era inesatta

 

Risposta (sintesi)

Successivi confronti delle osservazioni con le previsioni hanno mostrato che lo scenario B di Hansen (che è quello che più si avvicina al livello delle emissioni di CO2) evidenzia una forte correlazione con le temperature osservate.

Risposta dettagliata qui

 

 

M7. Domanda

La risposta climatica della atmosfera è bassa

Risposta (sintesi)

La sensibilità del Clima può essere calcolata sperimentalmente confrontando i cambiamenti di temperatura del passato con i forcings naturali presenti. Diversi periodi del passato della Terra sono stati esaminati in questa maniera e si è riscontrata una notevole concordanza con la risposta del Clima, stimata attorno a 3°C.

Risposta dettagliata qui

 

 

 

torna a Elenco generale FAQ