Notizie e approfondimenti sul clima che cambiaPosts RSS Comments RSS

Sylvie Coyaud

.

Sylvie Coyaud vive in Italia dal 1974. Dal 1985 ha tradotto una trentina di saggi scientifici. Alla radio, dal 1987 al 2000 ha condotto la rubrica settimanale “Il ciclotrone”, dal 2001 al 2007 quella quotidiana “Le oche di Lorenz” poi chiamata “Il volo delle Oche” e attualmente Le oche, non ce l’avrebbe fatta senza l’aiuto di migliaia di ricercatori.
Ha scritto per D-La Repubblica delle Donne, scrive per il gruppo Sole-24 Ore, Oggi Scienza – e sul suo blog Oca Sapiens
Tra i premi per la divulgazione, nel 2003 ha ricevuto un asteroide – e nel 2009 l’Agrilus coyaudi, un buprestide verde dagli occhi rossi scoperto nelle foreste pluviali del Gabon. Come volontaria, partecipa alla raccolta di candidature al premio IgNobel, è presidente del Drosophila melanogaster’s genetics fan club, socia di Action Aid, ex consigliera nazionale del WWF e cura le voci delle scienziate per l’Enciclopedia delle donne
Ultimo libro: La scomparsa delle api. Inchiesta sullo stato di salute del pianeta, Mondadori, 2008.

 

Post Pubblicati

L’impossibile smentita delle zichicche

Il consumo di carne, i cambiamenti climatici e la salute

È certo, il clima è surriscaldato

L’infortunio de “La Lettura”

Un film da buttare: The Great Global Warming Swindle

Before the flood, un film da vedere

Le molte alternative nella bozza del nuovo accordo sul clima

Ma quanti errori, dott. Scafetta! – prima parte

La variabilità non è la tendenza, accid…

La scienza del clima è un sforzo cooperativo

L’importanza degli accordi di Durban

Cos’è successo nella notte insonne di Durban?

Un altro “fact-checking” per il dott. Scafetta

Ad ognuno la sua “peer review”

 

 

Indietro

.